life skills & educazione non formale


Valorizzare i talenti rafforza le competenze e aiuta ad avere consapevolezza dei propri limiti e delle proprie potenzialità. L’autostima e la conoscenza di sè sono importanti fattori protettivi per prevenire il disagio degli adolescenti, come testimonia il modello di intervento sulle life skills fatto proprio dalla nostra Regione.

L’Unione Europea inoltre raccomanda a tutti gli Stati membri di dotarsi di sistemi di valutazione delle competenze non formail e informali, in quanto parte significativa della formazione di ogni individuo e contributo all’aumento dell’occupabilità dei giovani.

Per questo insieme ad ASL, Scuole, Amministrazioni pubbliche, Associazioni e Parrocchie realizziamo attività di educazione non formale, accompagnando giovani e adulti ad assumere responsabilità sociali e a partecipare attivamente alla vita della comunità, della scuola, del proprio contesto di vita, sviluppando competenze trasversali e consolidando le competenze chiave. 

Alcuni esempi:

Tools: Life Skills training in 20 scuole della provincia di MB per ASL Monza e Brianza

Ma che spazio mi rappresenta: progetto di dialogo strutturato tra gruppi giovanili e amministrazioni locali sul tema degli spazi e del protagonismo dei giovani – supportato dal programma europeo per l’educazione non formale Gioventù in Azione